La famiglia di un uomo californiano scomparso mentre festeggiava un anniversario in Messico ha criticato le autorità locali e ha definito la sua perdita un “crimine brutale”. Leggi di più qui sotto…

La famiglia di un difensore d’ufficio della California, deceduto mentre festeggiava il suo primo anniversario di matrimonio in Messico, ha interrogato le autorità sulle circostanze della sua perdita.

Elliot Blair, 33 anni, è deceduto nelle prime ore del mattino del 14 gennaio nel lussuoso Las Rocas Resort and Spa nella città costiera di Rosarito, in Messico. Le autorità messicane hanno ritenuto che la sua perdita sia stata il risultato di uno “sfortunato incidente”, ma la famiglia di Elliot Blair sostiene che la sua perdita sia stata il risultato di una sorta di omicidio o altro atto di intenti dolosi.

Secondo una dichiarazione rilasciata dalla famiglia, il dipartimento di polizia di Rosarito Beach ha condotto “poche o nessuna indagine” sull’incidente.

“La famiglia, che ha una significativa esperienza legale in diritto penale, pensa sinceramente che Elliot sia stato vittima di un crimine orribile sulla base della loro prima inchiesta”, afferma la dichiarazione. “La famiglia ha una vasta formazione legale in diritto penale.”

La dichiarazione prosegue affermando che “a causa delle inadeguatezze dell’indagine, la famiglia si sente obbligata ad avviare la propria indagine privata alla ricerca della verità”.

Inoltre, la famiglia intende richiedere i servizi di un patologo forense imparziale per svolgere un’indagine medica.

Secondo la famiglia, un collegamento con l’ufficio del medico legale li ha informati che Blair è deceduto a causa di “un grave trauma cranico” e che il suo caso è stato trasferito all’ufficio del procuratore distrettuale “per avviare un’indagine per potenziale omicidio”.

Secondo la dichiarazione, i funzionari messicani avevano anche offerto che la sua famiglia lo cremasse; tuttavia, la sua famiglia aveva chiesto che non venisse bruciato in modo da poter svolgere un’indagine esauriente, completa e imparziale.

Secondo l’Orange County Register, l’ufficio del procuratore generale della Baja California ha affermato che la perdita di Blair sembrava essere il “prodotto di uno sfortunato incidente dovuto a una caduta ormai passata da un livello del terzo piano”.

Secondo i membri della famiglia di Blair, a sua moglie Kim, che lavora come difensore d’ufficio a Orange County ed è anche coinvolta nel caso, sono stati “offerti numerosi resoconti di ciò che è accaduto a Elliot”.

Inoltre, la famiglia ha affermato che “l’evento non ha avuto luogo fuori dal balcone privato che era annesso alla loro stanza, né si è svolto fuori da nessun altro balcone. L’incidente è avvenuto in un corridoio esposto all’aria ed era posizionato appena fuori dall’ingresso della loro stanza.

Inoltre, la famiglia di Blair ha confutato le affermazioni secondo cui era sotto l’effetto di alcol o droghe al momento della sua perdita.

Secondo i suoi parenti, è stato scoperto che indossava solo biancheria intima, maglietta e calzini.

Secondo i parenti, la coppia era stata al resort molte volte negli ultimi cinque anni.

Blair è stato assunto dall’ufficio del difensore pubblico di Orange County nel 2017.

John Jenks, un esperto di dipendenza forense che ha lavorato con Blair in passato e lo descrive come “estremamente intelligente” e “abbastanza abile nel comprendere la legge”. “Ha dato ai suoi clienti tutta la sua attenzione e preoccupazione. In poche parole, era un esempio eccezionale della razza umana. Elliot era in un campionato tutto suo.



Visualizzazioni post:
38

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: