Ecco come un cane guida aiuta la sua giovane padrona a gestire le sue crisi epilettiche…

A causa dell’ampio addestramento che ha ricevuto, Ariel è uno di quei cani guida in grado di avvertire Hadley Jo prima che abbia un attacco.

Molte persone hanno legami notevoli con i loro animali domestici e alcuni iniziano persino a pensare ai loro cani come bambini a causa di queste interazioni. L’amore e l’affetto che Jo e Ariel hanno l’uno per l’altro ha permesso loro di formare una relazione senza limiti. A causa dello stretto legame che esiste tra loro due, il cane della bambina si è seduto per una foto con lei.

Hadley Jo, una bambina degli Stati Uniti, si stava preparando a mettersi in posa per la macchina fotografica e farsi scattare una foto in modo che potesse essere inclusa nell’annuario scolastico, proprio come faceva ogni anno. Tuttavia, questa volta la bambina ha chiesto di apparire con il suo cane preferito, Ariel, oltre a voler apparire impeccabile, ordinata e adorabile. Voleva anche apparire al meglio.

A quanto pare, Ariel non è come nessun altro cane. Il cane è entrato nella vita di Jo per ragioni diverse dal semplice amarla e proteggerla; si prende cura anche del benessere del suo giovane padrone. Jo è la sua giovane amante. un animale di servizio che veglia sulla bambina mentre soffre di convulsioni epilettiche ed è riconosciuto per la loro assistenza in un libro degli ospiti.

Un cane guida che aiuta il suo giovane padrone a gestire i suoi episodi epilettici.

Hadley Jo ha sofferto di convulsioni epilettiche in tenera età a causa di qualcosa chiamato “cortocircuiti cerebrali”. Per lo stesso motivo, sua madre, Heather DeVore Lange, ha dovuto trovare un modo per tenere al sicuro sua figlia, pur garantendole di poter svolgere le sue attività quotidiane proprio come qualsiasi altro bambino sarebbe in grado di fare.

È così che hanno conosciuto Ariel per la prima volta. Questo adorabile cane guida di taglia media è stato adeguatamente addestrato per “fiutare” le crisi imminenti di Jo e avvertirla di sdraiarsi a terra, impedirle di farsi male in caso di emergenza o segnalare ai suoi genitori di dargli le medicine. Jo soffre di epilessia, che le fa avere convulsioni.

“Ariel ci avvisa prima che si verifichi un attacco, il che ci consente di somministrare a mia figlia le medicine necessarie in meno di due minuti e alla fine le salva la vita”. Il mio obiettivo è fornire a mio figlio l’opportunità di vivere nel modo più autosufficiente possibile e Ariel mi sta aiutando a raggiungere questo obiettivo.

Ogni giorno, Ariel segue Jo in vari posti. dall’essere addormentato all’essere presente in classe. Quest’ultimo è giunto alla conclusione che il cane dovesse essere inserito nell’elenco per lo stesso motivo del primo: fornire al cane il riconoscimento che si è giustamente meritato.

Hadley Jo è andata alla tanto attesa sessione fotografica annuale per farsi fotografare, ma questa volta l’esperienza è stata molto più piacevole dato che anche Ariel, il cane di Hadley Jo, ha partecipato all’evento.

“Il fatto che mia figlia e il suo cane guida siano i benvenuti e considerati parte della comunità significa molto per me. È davvero piacevole sapere che mia figlia e il suo cane guida avranno un ambiente caldo e accogliente da chiamare proprio mentre sono a scuola.

Se Jo e Ariel stanno insieme, allora tutto nel loro mondo è fantastico e non importa dove si trovino o cosa stiano facendo.



Visualizzazioni post:
11

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: