Nonostante la sua bassa statura, Linda Hunt è stata in grado di ottenere un enorme successo nell’industria dell’intrattenimento…

Linda Hunt è una nota attrice che ha lavorato sia sul grande che sul piccolo schermo, oltre che sul palcoscenico. Ha mostrato le sue capacità al resto del mondo partecipando a una miriade di progetti, film e serie televisive nel corso della sua carriera. Lo ha fatto per condividere le luci della ribalta con i suoi altrettanto talentuosi co-protagonisti. Ha fornito la sua voce a film e serie animate e ha anche mostrato fino a che punto può spingersi in parti più serie. La sua filmografia è sorprendente e dimostra la sua incredibile varietà come interprete.

Hunt è sempre stato un grande sostenitore delle arti durante la sua infanzia nel Connecticut. Sua madre, Elsie, era un’insegnante di pianoforte e suo padre, Raymond, era il vicepresidente di Harper Fuel Oil. Era l’unica figlia della coppia. Hanno mostrato molto sostegno e incoraggiamento per le aspirazioni della figlia. La Hunt era incrollabile nella sua ricerca del suo amore per le arti, ma non ha mai perso di vista il fatto che stava perseguendo la recitazione con la speranza di avere un giorno una carriera di successo nel campo.

Sebbene la Hunt abbia recitato in un gran numero di progetti nel corso della sua carriera, uno dei ruoli che le ha portato maggiore fama e riconoscimento è quello di Hetty Lange nel programma televisivo “NCIS: Los Angeles”. È stata un membro regolare del cast del programma per un totale di 12 stagioni ed è stata anche ospite nelle stagioni successive. I fan hanno imparato ad apprezzare non solo il ritratto del personaggio da parte di Hunt, ma anche la stessa Hunt come attrice.

Tuttavia, il percorso verso il successo di Hunt era in realtà difficile a causa del fatto che la sua menomazione genetica le richiedeva di impegnarsi molto di più di quanto avrebbe altrimenti avuto bisogno. Nonostante ciò, ha superato ogni difficoltà, ostacolo e battuta d’arresto che ha incontrato per perseverare fino alla vetta della professione e diventare uno degli attori più riconosciuti e amati del settore.

Continua a leggere per scoprire ulteriori informazioni su Hunt, comprese le sue disabilità e l’impressionante risultato che ha ottenuto nel suo lavoro.

Hunt è stato allevato nella frazione di Westport, nel Connecticut, dopo essere nato il 2 aprile 1945 a Morristown, nel New Jersey. È la maggiore dei due figli della sua famiglia e ha trascorso tutta la sua vita apprezzando e prendendo parte a vari sforzi artistici. Hunt ha fatto un atto di fede e ha seguito il suo amore per la recitazione, ed è giusto dire che tutto il suo duro lavoro e il suo impegno hanno sicuramente dato i loro frutti a questo punto della sua carriera.

Secondo Britannica, dopo aver visto una produzione teatrale di “Peter Pan” quando era una ragazzina, Hunt è rimasta assolutamente incuriosita dal pensiero di diventare un’attrice. Ha continuato a perseguire una carriera nel settore dell’intrattenimento. Poiché era così motivata a realizzare i suoi obiettivi, ha iniziato a seguire il suo amore incorporandolo nei suoi accademici. Era determinata a realizzare i suoi sogni.

Le è stato diagnosticato il nanismo ipopituitario quando era più giovane e continua ad avere una piccola altezza anche da adulta, alta solo 4 piedi e 9 pollici. Il fatto che non possedesse il tipo di bellezza convenzionale che è apprezzata a Hollywood significava che il suo aspetto era qualcosa che alla fine ha funzionato contro di lei.

Secondo la Mayo Clinic, l’ipopituitarismo è una malattia rara in cui la tua ghiandola pituitaria non riesce a produrre uno o più ormoni o non genera abbastanza ormoni. Nanismo ipopituitario è un altro nome per ipopituitarismo. I sintomi di stanchezza persistente, disfunzione sessuale, incapacità di produrre latte materno o problemi di sviluppo, come quello che accadde a Hunt, potrebbero essere causati da una carenza di ormoni, ma questi sintomi potrebbero anche differire da persona a persona.

Secondo un articolo pubblicato da Very Well Health, la ragione dell’ipopituitarismo potrebbe essere qualcosa con cui una persona nasce, o potrebbe essere il risultato di una lesione diretta alla ghiandola pituitaria, che potrebbe essere il risultato di un tumore, un’infezione, o anche un colpo alla testa.

All’inizio, Hunt ha tentato di curare la sua condizione con ogni farmaco e terapia disponibile; tuttavia, nessuno di loro ha avuto successo. Durante la sua permanenza a scuola, ha sviluppato un più profondo apprezzamento per le arti dello spettacolo, ma è anche arrivata alla consapevolezza che la sua menomazione potrebbe essere un ostacolo per lei nel perseguimento dei suoi obiettivi più ambiziosi.

“Tutti volevano prendersi cura di me o spingermi in giro, capisci cosa intendo?” La confessione è stata fatta da Hunt alla CBS Sunday Mornings. “Sono stato preso in giro parecchio, il che è prevedibile, ovviamente. In quarta, quinta e sesta classe, tutti gli altri stavano attraversando i loro scatti di crescita tranne me. Non stavo affatto maturando. “

Tuttavia, nonostante fosse “completamente isolata” a scuola, la sua amorevole famiglia non ha mai smesso di incoraggiarla a perseguire le sue ambizioni. I suoi genitori credevano che frequentare la Interlochen Arts Academy nel Michigan e la Goodman School of Drama di Chicago sarebbe stato vantaggioso per lo sviluppo professionale di Hunt, quindi l’hanno iscritta a entrambe le scuole.

Tuttavia, quando era lì, è stata spinta a cercare una carriera nella regia poiché molte persone pensavano che a causa della sua altezza sarebbe stato impossibile per lei realizzare una professione davanti alla telecamera.

“Quando ero molto piccola, non avevo idea del mio posto. Non ho nemmeno fatto uno sforzo per comportarmi in modo professionale. Ciò includerebbe la ricerca di un rappresentante e la partecipazione ai casting. Niente di tutto ciò avrebbe potuto essere realizzato da me. Nel 1991, ha espresso i suoi sentimenti a The Bulletin su quanto l’esperienza sia stata emotivamente prosciugante per lei.

Ma grazie al cielo, Hunt è stata in grado di superare con eleganza tutte queste sfide e da allora si è affermata come una delle attrici più famose nella storia della televisione, del cinema e del teatro.

Come risultato della performance di Hunt nei panni di Billy Kwan in “L’anno vissuto pericolosamente”, per il quale le è stato assegnato l’Oscar come migliore attrice non protagonista, ha fatto la storia essendo la prima persona in assoluto a vincere un Oscar per aver interpretato un personaggio del sesso opposto. Inoltre, è stata nominata per un Tony Award per la sua interpretazione nello spettacolo “End of the World” e ha ricevuto due Obie Awards per gli spettacoli “Top Girls” e “A Metamorphosis in Miniature”.



Visualizzazioni post:
319

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: