La moglie cinquantenne di Sir Michael Caine deve una lunga vita. “Senza di lei, sarei morto molto tempo fa”, ha detto Shakira…

Le persone di tutto il mondo le cui vite ha toccato attraverso le sue opere vedono Sir Michael Caine come una leggenda cinematografica che sarà ricordata per sempre nei decenni a venire. Nel suo paese natale, il Regno Unito, Sir Michael Caine è rinomato come tesoro e simbolo nazionale. Michael è un devoto padre di famiglia al di fuori della sua movimentata e lunga carriera di attore. È un marito amorevole per sua moglie e un padre affettuoso per i suoi figli.

Michael è nato Maurice Joseph Micklewhite il 14 marzo 1933. Ha trascorso la sua infanzia a Southwark, che si trova a Londra, ma è stato costretto a trasferirsi a North Runcton, che si trova a Norfolk una volta nella sua vita.

L’interesse di Michael per la recitazione è iniziato in giovane età e ha fatto il suo debutto come attore in una commedia in una scuola del villaggio. All’età di dieci anni ha partecipato a uno spettacolo scolastico in cui è stata adattata la fiaba tradizionale “Cenerentola” e ha interpretato la parte del padre delle due brutte sorelle.

Tuttavia, prima che Michael diventasse famoso e diventasse la superstar che è oggi, aveva un lavoro come fattorino e archivista. Dopo aver raggiunto l’età di 20 anni, ha deciso di intraprendere la carriera di attore e ha scelto il nome d’arte Michael White. Durante questo periodo, era conosciuto con questo nome. In una delle produzioni di “Wuthering Heights”, è stato scelto per la parte di Hindley, l’alcolista.

Dopo essersi recato a Londra per intraprendere una carriera lì, è stato costretto a modificare il suo nome per evitare confusione con un altro attore della città che si chiamava anche Michael White. Fu allora che gli venne l’idea di cambiare il suo nome in Michael Caine, prendendo spunto dal film “The Caine Mutiny”, uscito nel 1954.

Nel 1956, ha fatto il suo debutto nel film “A Hill in Korea”, in cui ha interpretato il ruolo di un soldato semplice. Questo è stato il suo primo vero ruolo da attore.

Da allora, Michael è apparso come ospite in numerosi film e programmi televisivi, alcuni dei quali includono “Zulu”, “The Italian Job”, “The Last Valley”, “The Man Who Would Be King” e “Mister Charlesworth”. .”

Dopo essersi trasferito nella sua seconda compagnia di repertorio, Michael ha incontrato la donna che sarebbe diventata la sua prima moglie, Patricia Haines. Si sposarono nel 1955, ma nel 1962 avevano deciso di porre fine al loro matrimonio e di prendere strade separate. Dominique è l’unico figlio che hanno avuto insieme come coppia.

Dopodiché, è passato molto tempo prima che il grande attore incontrasse la donna con cui avrebbe trascorso il resto della sua vita. Successivamente, ha avuto rapporti con Edina Ronay, Natalie Wood, Bianca Jagger e Jill St. John, tra gli altri. Tuttavia, nonostante abbia frequentato un numero di donne straordinarie, non si è mai considerato un gentiluomo.

“Non sono bellissima, nonostante indossi gli occhiali. In ogni caso, non credo che la gente mi guardi comunque come un sex symbol. Durante un’intervista su “The Dick Cavett Show”, ha detto: “Non credo che molte donne escano per guardarmi nei film”.

Quando sposò sua moglie da quasi mezzo secolo, la modella e attrice Shakira Caine (nata Baksh), nel gennaio 1973, sapeva di aver incontrato la persona con cui avrebbe trascorso il resto della sua vita. Michael inizialmente venne a conoscenza di Shakira quando apparve in una pubblicità per un noto marchio di caffè negli anni ’70. Quasi immediatamente, si ritrovò ad innamorarsi di lei. Pertanto, era consapevole di aver bisogno di ottenere il suo numero di telefono.

“Quando ho visto questa donna in televisione, appariva in una pubblicità e me ne sono subito innamorato. Durante un’intervista al “The Jonathan Ross Show”, ha detto, “l’ho semplicemente vista e ho pensato, ‘Questa è la donna che fa per me.’ E ho detto alla mia compagna: ‘Domani mattina andremo in Brasile, la troveremo’”.

Rimase sorpreso quando scoprì che Shakira non era brasiliana ma piuttosto indiana e che risiedeva nella zona intorno a Fulham Road a Londra.

Tuttavia, gli ci è voluto un po’ per convincere Shakira e farla accettare di incontrarlo. Le telefonava una volta al giorno per dieci giorni consecutivi prima che lei acconsentisse a incontrarlo. Natasha Haleema, la figlia della coppia, è una responsabilità comune per entrambi.

Ho ottenuto il suo numero di telefono dall’agenzia pubblicitaria. In un’intervista con PEOPLE del 2018, ha detto che lei ha cercato di sbarazzarsi di lui per telefono ma non ci è riuscita. Di conseguenza, ha deciso di uscire con lui per sbarazzarsi finalmente di lui.

Nonostante lui sia cristiano e Shakira musulmana, sono riusciti a mantenere un rapporto armonioso nonostante le rispettive credenze religiose. In un articolo di copertina per la rivista PEOPLE pubblicato nel 1976, Michael parlò del suo legame con Shakira e ammise che i due erano inseparabili. Inoltre, ha detto che è la persona più straordinariamente attraente che abbia mai incontrato.

Non siamo mai separati fisicamente. Ha detto: “Non solo è una delle persone più straordinariamente belle che abbia mai visto, ma ha anche lo spirito più amorevole e generoso”. “Ho questa moglie indiana incredibile e sbalorditiva che è una cuoca formidabile specializzata in cucina italiana. Ha continuato dicendo: “Le cose non possono andare molto meglio di così”.

Michael ha circa 80 anni, ma questo non gli impedisce di assicurarsi di trascorrere del tempo di qualità con sua moglie nelle serate degli appuntamenti. Sono stati visti uscire in un pub a Londra nel novembre del 2022. Il mese era il 2022. Michael e Shakira sono già felicemente sposati da mezzo secolo e hanno appena onorato i loro anni d’oro insieme celebrando il loro 50° anniversario di matrimonio nel gennaio 2023 In questi giorni, stanno persino adorando i nonni.

Il leggendario attore ha anche ringraziato sua moglie per la sua scelta di vivere una vita sana, sostenendo che l’amore e l’incoraggiamento che ha ricevuto da lei hanno portato a una perdita di peso di trenta chili.

“Se non fosse stato per lei, sarei morto molto tempo fa. Secondo quanto ha detto a Express, “bevevo un’intera bottiglia di vodka ogni giorno e fumavo diversi pacchetti di sigarette”.



Visualizzazioni post:
11

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: