Alla domanda sul suo imminente ritorno come star del cinema, Brendan Fraser ha detto… Leggi l’articolo per conoscere la storia…

Brendan Fraser sta ripensando all’emozionante standing ovation che ha ricevuto a settembre al Festival del cinema di Venezia, quando The Whale è stato presentato in anteprima mondiale lì.

L’attore, che ha 54 anni, ha parlato candidamente del film e delle risposte degli spettatori durante la sua apparizione a Late Night with Seth Meyers mercoledì.

“Ho appena iniziato a piangere in modo incontrollabile. Questa era la soluzione a ogni problema: “Secondo Fraser, la standing ovation è durata sei minuti. Alla luce dei resoconti contrastanti sul tempo trascorso ad applaudire, Fraser ha fatto una battuta al riguardo dicendo: “Credo che dipenda da chi tiene il cronometro per dirti la verità”. In ottobre, al London Film Festival, ha ricevuto un’accoglienza molto simile a questa.

“Mi sento come se stessi ancora aspettando che qualcuno entri e mi dica che il jig è finito, sai”, ha continuato. “Sto ancora aspettando che qualcuno entri e mi dica che il jig è finito.”

Quando gli è stato chiesto del film in modo più dettagliato, Fraser ha detto che “pensava che ci fosse una storia vera da raccontare su qualcuno che è confinato dietro porte chiuse”, fornendo una spiegazione del motivo per cui era interessato a interpretare il ruolo del personaggio.

“Mi sono sentito decisamente, sai, ‘iscrivimi'”, ha detto del film diretto da Darren Aronofsky, e ha continuato sottolineando la sua passione per le protesi che gli hanno permesso di interpretare il personaggio: “Mi sono davvero sentito , sai, ‘iscrivimi’”, ha osservato. “Mi piace l’arte del cinema così come tutti i componenti che vi entrano”, ha detto il regista.

Nel film, Fraser interpreta un professore solitario che cerca senza successo di entrare in contatto con la figlia adolescente separata, interpretata da Sadie Sink. Il film descrive la vita di questo personaggio.

All’inizio del programma, il presentatore Seth Meyers si è alzato e si è avvicinato a Fraser, dove lo ha salutato con un abbraccio e una stretta di mano tra gli applausi entusiasti della folla. Meyers ha ricordato di aver lavorato con Fraser nel 2008 alla produzione di Journey to the Center of the Earth e ha elogiato Fraser per i suoi “meritati” successi da allora. Ha detto che Fraser era “molto gentile e meraviglioso”.

Durante un’intervista a Late Night with Seth Meyers a settembre, subito dopo che The Whale è stato presentato in anteprima mondiale al Festival del cinema di Venezia, il comico Nick Kroll ha parlato con Meyers di quanto Fraser fosse fantastico nel film. Ha detto che questo è stato un passo significativo verso il suo ritorno. Dopo che il film è finito, gli viene data una standing ovation che dura otto minuti. Ora sta piangendo. Puoi sentire che sta dicendo qualcosa sulla falsariga di “Sono tornato, tesoro. È tempo di Oscar. Siamo quasi li!'”

Fraser è stato nominato per un Golden Globe come miglior attore dell’anno in un ruolo drammatico. Alla fine di questo mese, verranno rilasciate le nomination per gli Academy Awards.

Giovedì, Fraser ha condiviso con Meyers la sua fiducia di essere impegnato in un lavoro che gli piaceva. “Sono incredibilmente felice di avere l’opportunità di realizzarlo.

Il film, The Whale, può ora essere visto nei cinema.



Visualizzazioni post:
22

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: