Un cane anziano che è stato trovato raggomitolato fuori durante la tempesta di neve riceve un miracolo di Natale…

Un mix di pit dog chiamato Emmy è stato lasciato all’aperto e incustodito la scorsa settimana mentre la temperatura scendeva sotto lo zero. Il cane anziano terrorizzato non ha avuto altra scelta che rannicchiarsi in una palla per riscaldarsi dopo essere stato abbandonato dalla sua famiglia a Ecorse, nel Michigan, durante una tempesta di neve. Poteva solo pregare che qualcuno la scoprisse e la accogliesse.

Emmy ha avuto la fortuna di essere trovata dai soccorritori proprio mentre un piccolo strato di neve cominciava a formarsi sulla sua pelliccia.

Secondo Lauren Boesen, membro del consiglio di POET Animal Rescue, “Era stata all’aperto per un giorno e mezzo al freddo estremo”. Questa informazione è stata condivisa con The Dodo. C’erano qualcosa come due gradi Fahrenheit fuori con raffiche che soffiavano a trenta miglia all’ora.

Emmy è attualmente affidata alle cure di POET Animal Rescue, ma il suo salvataggio è stato uno sforzo collaborativo che consisteva in numerose organizzazioni che lavoravano insieme per prenderla dalla sua gelida posizione all’aperto e portarla da un veterinario che potesse fornirle le cure mediche che lei necessario.

The Friends of River Rouge Animal Shelter è stato il primo gruppo a conoscere Emmy e hanno prontamente segnalato la necessità di assistenza sui social media non appena lo hanno fatto. Dopo aver visto il post, il direttore di una clinica locale che esegue interventi di sterilizzazione e castrazione, nota come The PAWS Clinic, si è offerto volontario per mandare il cucciolo da un veterinario. Ha portato Emmy alla clinica per animali domestici a Lincoln Park, dove un gruppo di veterinari ha eseguito un controllo completo sull’animale.

Boesen ha descritto il suo aspetto come “molto scarno”. “Tutti avevano il vago sospetto che non ce l’avrebbe fatta”, hai detto.

Emmy aveva piaghe da decubito sia sui gomiti che sulle ginocchia, oltre ad essere sottopeso, ed era ricoperta di pulci su tutto il corpo. Il gruppo di veterinari ha stabilito che la sua età era probabilmente compresa tra gli 8 ei 9 anni.

Secondo quanto affermato da Boesen, “molto probabilmente è stata rinchiusa in una gabbia per un periodo di tempo molto lungo”. “È chiaro che non ha una storia piacevole.”

Dopo aver dato un’occhiata più da vicino, sono giunti alla conclusione che Emmy doveva essere inviata in una struttura veterinaria di emergenza il prima possibile. A quel punto, i suoi buoni amici di POET Animal Rescue sono venuti in soccorso.

Secondo quanto ha detto Boesen, “alcuni membri del nostro consiglio hanno fermato tutto per prenderla dall’ospedale veterinario e trasportarla alla clinica di emergenza”. Hanno detto di averla trovata raggomitolata nel bagagliaio del veicolo.

Emmy è stata presa in cura da una squadra veterinaria di emergenza non più di poche ore dopo essere stata salvata per la prima volta da una carreggiata invernale. Alla luce del fatto che tremava ancora in modo incontrollabile, la loro priorità era ripristinare la sua temperatura interna e curare le sue ferite.

Nel giro di pochi minuti, tutti i membri della squadra veterinaria di emergenza si sono innamorati perdutamente di Emmy.

Secondo Boesen, “Hanno detto che si è appena rianimata e che era la ragazza più carina” e che ha costantemente accolto chiunque venisse a prendersi cura di lei scodinzolando. “Hanno detto che si è appena rianimata e che era la ragazza più adorabile.”

La febbre di Emmy era tornata alla normalità quando il sabato mattina è arrivato, ed era pronta per essere affidata a una famiglia affidataria. Quando Boesen andò a prenderla, rimase sbalordita da quanto cambiamento fosse avvenuto nel comportamento del cane solo il giorno prima da quando era stata salvata.

Secondo quanto affermato da Boesen, “È uscita nell’atrio scodinzolando”. “Dopo averci incontrato, ha iniziato a supplicare gli altri ospiti nell’atrio di accarezzarla”, ha detto l’ospite.

Prima di proseguire verso la sua casa adottiva, Boesen ed Emmy hanno fatto una sosta al POET Animal Rescue e, subito dopo essere arrivati ​​lì, si è sentita a casa.

Quando Boesen ha portato il cane al rifugio, una delle prime cose che ha fatto è stato salire sul divano. “Una delle prime cose che ha fatto quando l’ho portata qui”, ha detto Boesen. “Non potevo crederci.”

Boesen sentiva che Emmy era pronta ad entrare in una casa calda e accogliente, e sapeva che una famiglia affidataria esperta attendeva con impazienza l’opportunità di accoglierla.

Emmy sta già ricevendo l’affetto che ha sempre guadagnato, nonostante il fatto che il suo inserimento nella famiglia affidataria sia solo temporaneo. Il cucciolo salvato è stato visto rannicchiato con i suoi fratelli canini adottivi, tutti vestiti con pigiami natalizi abbinati tra loro, due giorni dopo l’incidente che ha portato al loro salvataggio.

Emmy presto avrà di nuovo diritto all’affidamento e Boesen tiene le dita incrociate sul fatto che la casa in cui andrà sarà quella in cui risiederà per il resto della sua vita.

Boesen l’ha descritta come “la ragazza più adorabile che ci sia mai stata”. “Si merita tutto”.



Visualizzazioni post:
13

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: