La donazione di sangue di un Rottweiler salva la vita di un altro cane che stava morendo di fame…

All’inizio di gennaio 2018, un cane gravemente denutrito è stato trovato incatenato e imprigionato all’interno di una residenza in Costa Rica. Mercedes Mora, una devota dei cani e una volontaria con Charlie’s Angels Animal Rescue – Costa Rica, alla fine è entrata in contatto con lui (CAARCR). Gli ha subito fatto un’offerta per il pranzo e poi lo ha portato all’organizzazione di beneficenza.

Non è ancora chiaro come sia finito in questo pasticcio, quindi l’inchiesta continuerà. Le persone che lo hanno salvato hanno detto che era in così cattive condizioni di salute che non poteva alzare la testa. Secondo quanto riferito da The Dodo, Tania Cappelluti, la creatrice di CAARCR:

Quando lavori per salvare gli animali, finisci per vedere molte cose terribili e dover affrontare molte circostanze difficili. Quando ho visto questa collezione disordinata di carne e ossa che giaceva nella sua gabbia, ho dovuto sforzarmi di mantenere la calma. Sfortunatamente, Leon è uno dei peggiori esempi che abbia mai incontrato.
Gli fu dato il nome Leon da Cappelluti nella speranza che gli avrebbe conferito la ferocia del leone. Ha detto che la gravità della sua malattia “le ha strappato il fiato”.

Non appena Leon iniziò a mostrare sintomi di miglioramento, divenne chiaro che il nome era, in effetti, piuttosto appropriato. Leon vuole vivere, come ha sottolineato Cappelluti; così, quando il nostro veterinario ha messo il cibo nella sua ciotola, ha alzato la testa ed è diventato estremamente felice. Ha mangiato tutto e ha persino leccato il piatto pulito una volta che ha finito. È un guerriero fino in fondo. I veterinari si sono presto resi conto che, per guarire completamente, Leon aveva bisogno di qualcosa di più del semplice cibo e cure per combattere la sua anemia. Il Rottweiler di nome Norman è venuto in soccorso quando avevano bisogno di assistenza. L’organizzazione caritatevole ha fatto pubblicità su molti siti Facebook situati nella zona nel tentativo di trovare un cane che potesse donare il sangue.

Era necessario avere un cane in buone condizioni e pesare almeno 25 chilogrammi (55 libbre). Rapidamente, due persone hanno stabilito un contatto tra loro, ma sfortunatamente le loro posizioni erano troppo distanti. Quindi, Cappelluti ha contattato Jose Lobo perché aveva un cane di nome Norman che Cappelluti pensava potesse essere un compagno adatto per Leon. Norman era di proprietà di Jose Lobo. Quando Lobo ha scoperto che Norman era abbastanza in forma per donare il sangue, ha rapidamente cancellato tutti i suoi piani precedenti e lo ha portato dal veterinario il prima possibile. Secondo Cappelluti, Norman “è stato davvero pacifico durante l’intero intervento chirurgico”. Ho sentito, però, che suo padre era sul punto di svenire.

Il Dodo ha sentito Lobo dire,. Sono rimasto con Norman durante l’intero evento, ma mi sono sentito obbligato a lasciare la stanza non appena ho visto tutto il sangue, nonostante fosse il donatore ideale. Ma Norman aveva un’incredibile combinazione di coraggio e atteggiamento rilassato. Sembrava che l’idea che stava attraversando [his] head era qualcosa sulla falsariga di “Va tutto bene, ragazzo, non preoccuparti, facciamolo!” Tutto il duro lavoro di Norman per Leon ha instillato un incredibile senso di orgoglio nella sua famiglia. Inoltre, Cappelluti ha presentato regali come gesto di gratitudine, uno dei quali era una pallina da tennis rosa che gli piaceva.

I veterinari ritengono che Leon stia facendo passi da gigante verso la sua guarigione e che sarà reso disponibile per l’adozione non appena starà abbastanza bene per farlo.



Visualizzazioni post:
7

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: