I vicini si sono riuniti e hanno riparato la casa del pensionato

Secondo una legislazione del New Jersey, USA, tutti i proprietari di immobili sono tenuti a mantenere le loro proprietà belle e ordinate, tinteggiando e riparando in modo tempestivo per mantenere l’aspetto della strada.

Ma purtroppo, alcune persone trovano impossibile seguire tali richieste. Alcune persone semplicemente non hanno le risorse per coprire tutto questo, e alcune non tengono conto dell’invecchiamento e della cattiva salute.

Ann Glancy, un’anziana insegnante, non è stata in grado di mantenere la pulizia della sua casa e del suo cortile a causa della sua età. La vernice era sparita da tempo e il terreno sembrava essere stato trascurato. La donna aveva anche abbastanza soldi per vivere con la sua misera pensione. Semplicemente non aveva la possibilità di mantenere costantemente la sua casa a causa di ciò.

Ma fortunatamente per Ann, aveva ottimi vicini. Hanno preso la decisione di raccogliere denaro e organizzare la casa da soli. Inizialmente umiliata, la donna ha rifiutato il suggerimento. Tuttavia, ha presto ricevuto una grossa multa che non è stata in grado di pagare. Quindi ha acconsentito.

Poi, gli amici dei vicini si unirono a loro e iniziarono i lavori. Lavorare con un gruppo così numeroso è stato piacevole e, cosa più importante, è stato veloce.

Per la maggior parte dell’estate, gli aiutanti hanno lavorato nei fine settimana. E presto fu difficile identificare la casa. Le finestre e il portico sono stati riparati e sono state utilizzate nuove assi per i pannelli.

Alla fine i dipendenti si sono avvicinati ad Ann e hanno iniziato a farle visita regolarmente.

Tali riparazioni sarebbero costate ad Ann almeno $ 10.000, ma i generosi vicini hanno coperto tutti i costi.

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: