Contrariamente a tutte le previsioni dei medici, la ragazza praticamente senza muscoli è sopravvissuta, si è sposata e ha avuto un bambino

Sheri Psaila è una donna volitiva che ha l’artrogriposi, che fa sì che i suoi muscoli e le sue articolazioni siano quasi non sviluppati e le sue membra siano malformate.

La diagnosi iniziale di Cheri da parte dei medici era così scoraggiante. La ragazza avrebbe dovuto sopravvivere per poco più di un anno.

La giovane, però, aveva altre idee. Se l’è cavata. I genitori sono stati informati che la loro figlia sarà costretta su una sedia a rotelle per il resto della sua vita durante un altro appuntamento dal medico. Cheri, però, ha dimostrato ancora una volta che non avrebbe ceduto alla malattia.

In questo modo, la ragazza è riuscita a riprendersi una vita regolare a poco a poco, ma con piccoli incrementi. Dopo aver completato i compiti scolastici, si è iscritta a un istituto tecnico dove alla fine ha conseguito un diploma. Ha abbracciato la vita e ha assaporato ogni secondo, ogni piccolo trionfo e ogni giorno di sole!

Cherie ha incontrato un giovane di nome Chris quando frequentava l’università per studiare. Capirono subito di essere anime gemelle. I problemi alla colonna vertebrale dell’uomo erano congeniti, che è il problema. La coppia si è presto sposata.

Cheri era entusiasta di sapere che stava aspettando, ma ha abortito. I medici hanno quindi proibito alla donna di avere figli perché in primo luogo aveva messo in pericolo la sua vita. È un miracolo che sia ancora viva. I medici erano fermamente convinti che la ragazza sarebbe morta a causa della successiva gravidanza.

Credi che Cherie questa volta abbia accettato la prognosi dei dottori? In effetti, non l’ha fatto! Si può solo essere in soggezione per la forza di volontà, la forza d’animo e la determinazione di questa fragile donna. Ha vissuto una seconda gravidanza.

E nove mesi dopo, la famiglia ha dato il benvenuto al mondo a un bambino sano.

Naturalmente, Cherie non è in grado di adempiere pienamente a tutte le sue responsabilità materne. Ad esempio, deve aspettare che Chris o la tata arrivino quando il bambino urla perché non è in grado di trattenerlo.

Questa piccola famiglia ora è abbastanza soddisfatta.

Tutto ciò che possiamo augurare loro è un’infanzia sana e felice per il bambino e per i suoi genitori.

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: