Dopo essersi perso, Bubble the Wonder Dog ha percorso da solo 3000 chilometri per tornare a casa.

La devozione dei cani è ben nota. Questi cani hanno una forte sensazione di legame familiare e sono molto amichevoli. La narrazione si svolge negli anni ’20. Dog Bubble apparteneva a una famiglia.

I suoi proprietari portavano periodicamente il gatto con sé per visitare i parenti in un altro stato. In una di queste uscite, Bubble è stato spaventato da una banda di cani randagi, che lo ha fatto sparire. La famiglia ha cercato a lungo un animale domestico.

Hanno cercato, pubblicizzato e girato per il quartiere. Purtroppo, tutti i nostri sforzi sono stati vani. I proprietari non speravano più di vedere mai Bubble. Ma il destino ha fatto una scelta diversa. Un giorno di febbraio, il cane si è presentato alla sua residenza.

Ha percorso l’incredibile cifra di 3000 chilometri a piedi. A causa di questa storia, le persone conoscevano Bubble e i suoi proprietari, il che ha reso più semplice mettere insieme i dettagli dello straordinario ritorno.

La famiglia è stata segnalata nelle lettere per aver adottato e curato un cane che si era aggirato nel loro cortile.

Questa storia è ricordata ancora oggi. Nella città natale dell’eroe sono presenti anche una statua dell’eroe e un’intera parete ricoperta di immagini raffiguranti il ​​suo viaggio.

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: