Due anni fa, ha lottato contro l’anoressia e pesava solo 29 kg; eppure, una semplice barretta di cioccolato è stata importante per la sua guarigione… Scopri il suo look di oggi qui sotto…

Anna Windley, residente nel Regno Unito che all’epoca aveva 21 anni, mangiava solo un panino ogni cinque giorni, pesava 29 chilogrammi alla sua età, sembrava uno scheletro vestito di pelle ed era terrorizzata dal cibo. Se non fosse per la cioccolata normale, la ragazza probabilmente non sarebbe viva oggi. Ma una volta, le ha salvato la vita.

Anna è sempre stata una giovane donna che si tiene molto occupata. Mentre era ancora a scuola, eccelleva accademicamente, era coinvolta in un’ampia varietà di attività extrascolastiche ed era un giocatore di squadra. Tuttavia, aveva un problema di peso dalla nascita e, nonostante questo, sentiva costantemente i suoi compagni di classe fare commenti negativi sul suo peso. Anna ha preso la decisione di perdere peso perché era stanca di essere presa in giro per il suo aspetto. Ha iniziato a limitare drasticamente i cibi che consumava, consumando alla fine solo un panino ogni diversi giorni oltre a quasi niente carne, dolci, pasticcini o latticini.

Come diretta conseguenza della “dieta”, Anna si è ritrovata in ospedale in molte occasioni, il che ha portato i medici a diagnosticarle “anoressia”. I medici hanno iniziato ad avvertire la giovane donna che se avesse continuato a questo ritmo, avrebbe potuto avere un infarto se avesse continuato. Anche se era a conoscenza di tutto, non era in grado di reagire.

Ammette: “Tutto quello che volevo era essere un po’ più magra”.

Anna si era indebolita al punto che era terrorizzata dall’odore del cibo e non riusciva nemmeno a guardarlo. Questo le ha impedito di mangiare. Quando hanno tentato di offrire alla giovane donna un pezzo di torta in un evento particolare, si è precipitata in un’altra stanza perché non poteva sopportare di essere in presenza di cibo.

Tuttavia, tutto è cambiato improvvisamente e il cioccolato normale ha avuto un ruolo nella trasformazione. Anna aveva bisogno di dolci, ma anche se aveva il vago sospetto che ne avrebbe mangiati molti, decise comunque di concedersi. Più tardi, quando ha controllato il suo peso sulla bilancia, ha visto che non ne aveva guadagnato, così ha cominciato a concedersi dei dolci in modo più sporadico.

Il britannico afferma: “Sembrava ridicolo pensare che un semplice pezzo di cioccolato mi avrebbe fatto ingrassare all’istante”. D’altra parte, è stato solo quando l’ho incontrato che ho capito che mangiare non è così terribile come mi sembrava quando ero più giovane.

Grazie a questa interazione, Anna è riuscita a superare una delle sue paure primarie, che le ha permesso di tornare gradualmente alle sue abitudini alimentari abituali.

La giovane donna ora pesa 45 kg, ha la priorità di condurre uno stile di vita sano e non prova altro che paura quando pensa al passato.

Ci sono voluti due anni prima che potesse tornare al suo solito peso. Anna è maturata in una bellissima giovane donna che ha una figura incredibile.

Non solo ha un partner, ma mantiene anche un lavoro, è attiva nelle gare di corsa e continua la sua formazione. Anna non vuole più ricordarsi di se stessa con quel peso perché la mette a disagio.



Visualizzazioni post:
53

Posta navigazione

Like this post? Please share to your friends:
Sii felice e leggi gli articoli
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Videos from internet

Related articles: